02 Giu

A Novi Ligure manca l’acqua potabile.

Risale alla scorsa settimana, al 27maggio (per la precisione), una delle ultime “emergenze idriche” che ha colpito una città italiana.

Questa volta sotto i riflettori Novi Ligure in cui, appunto il giorno 27 dello scorso maggio, il sindaco Rocchino Muliere ha emesso un’ordinanza di non potabilità dell’acqua erogata nel territorio comunale, che poteva essere utilizzata, quindi, solo a scopo igienico sanitario.
Le analisi eseguite dall’Arpa di Alessandria hanno rilevato la presenza di batteri coliformi ed escherichia coli in quantità superiori alla norma; in altri punti della città si sono invece registrati valori nella norma.
Fortunatamente l’emergenza è rientrata in meno di 48 ore, permettendo ai cittadini di Novi Ligure di riprendere a utilizzare l’acqua del rubinetto, ma certamente questo caso, come molti altri avvenuti nel recente passato (vd. Casamassima in provincia di Bari), devono spingere a una riflessione sullo stato delle acque e degli impianti sul territorio nazionale.
(fonte: http://www.lastampa.it/…/acqua-non-potabile-a-n…/pagina.html )

 

Share this