27 Lug

5 cose che non sai sull’idratazione pt 3

C’è un legame fra obesità infantile e idratazione.

Il Dott. Claudio Maffeis, direttore UOC di pediatria ad indirizzo Dietologico e Malattie del metabolismo e Direttore del Centro Regionale Diabetologia Pediatrica Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedale civile Maggiore Borgo Trento di Verona, nel 2015, a margine del congresso EHI, esprimeva le sue considerazioni rispetto al rapporto tra obesità infantile e idratazione.person-775073_1920

“Lo stato di idratazione è importante nei ragazzi per ottimizzare sia le prestazioni intellettive, sia quelle motorie”, e ancora “anche il metabolismo risulta influenzato dallo stato di idratazione”.

Queste considerazioni, da contestualizzare all’interno di un discorso più ampio, quello appunto sull’obesità infantile, fenomeno in preoccupante ascesa in tutto il mondo, erano supportate dai risultati di uno studio della Società Italiana Pediatria.

Questi risultati avevano evidenziato come si fosse riscontrato un legame, o meglio, un’associazione inversa, tra eccesso di peso rilevato nei bambini affetti da obesità oggetto dello studio (range d’età 7 – 11 anni) e i loro pari età senza problemi di peso.

In parole povere i bambini con problemi di peso sono risultati essere meno idratati di quelli in cui questa problematica non era presente.

Quindi, in conclusione, si ritiene che i liquidi assumano un ruolo chiave nella lotta alla piaga dell’obesità infantile.

Ma non tutti!

Come riportato anche  in questo articolo, non tutti i liquidi sono funzionali alla lotta all’obesità infantile, anzi; il Dott. Maffeis (ma non solo) punta il dito sul consumo di bevande gasate e succhi di frutta zuccherati,  che hanno un enorme apporto calorico e scarso valore nutrizionale, indicandoli come una delle principali cause del diffondersi di questa patologia, oltre a vita sedentaria e cattiva alimentazione.

Quindi, la conclusione, “preferire l’acqua” e, come riporta l’EFSA (l’Autorità Europea per la sicurezza alimentare), in queste quantità (rispetto all’età):

  1. bambini range 2 – 3 anni, 1,3 litri di acqua al giorno;
  2. bambini range 4 – 8 anni, 1,6 litri di acqua al giorno;
  3. bambini (maschi) 9 – 13 anni, 2,1 litri di acqua al giorno;
  4. bambine 9-13 anni, 1,9 litri di acqua al giorno.

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

 

 

Share this